Workshop-Comunicato finale

Workshop-Comunicato finaleSiamo dei “sognatori”? Questa frase è riecheggiata spesso in questi due giorni, ma ci è anche stato detto che “Solo i sognatori  sono in grado di cambiare il mondo” ed inoltre aggiungiamo che  oggi è diventato un sogno trovare un posto di lavoro  e un  doppio sogno garantirsi il proprio futuro.

Venerdì 22 e sabato 23 maggio 2015 si è svolto un importante Workshop presso la sede della Provincia del Verbano Cusio Ossola dal titolo “Investire sulle energie del territorio”.

22 maggio 2015 (S) Workshop - 009_1067x800Evento fortemente voluto dall’Associazione Smart Cities Alto Piemonte in stretta collaborazione con il Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, Prof. Stefano Costa e con ENEA, che ha radunato attorno ad un tavolo i Presidenti delle Provincie del VCO, Novara, Vercelli e Biella ed ha visto numerosi ed importanti interventi da parte degli stakeholder del Territorio , CCIAA, FEDERALBERGHI, UNIONE INDUSTRIALI , CONFCOMMERCIO, CONFARTIGIANTO, ORDINI E  PROFESSIONISTI ,  GEOLOGI , e un prezioso intervento di UNCEM  presente con il vice Presidente nazionale Marco Bussone che oltre a sostenere il nostro progetto suggerisce di lavorare anche in considerazione delle Smart Valley.

Nella giornata del 23 maggio, in particolare siamo stati lieti di ospitare l’europarlamentare On. Mercedes Bresso e il Vice Presidente della Regione Piemonte Aldo Reschigna, che  hanno sottolineato l’argomento importante delle risorse finanziarie per supportare la progettualità sostenibile per la riqualificazione del nostro territorio, confermando che l’unica strada possibile è di far  crescere con molta urgenza la consapevolezza di attivare livelli di programma e progettazione adeguati al fine di unirsi  , fare rete ed essere coesi per  pianificare l’enorme lavoro che ci aspetta sul tema delle Smart Cities, Smart Communities e Smart Mountain .

Il tema della consapevolezza e del cambio di mentalità e’ stato toccato con molta determinazione dal Presidente della Unione Industriali Sig. Sarazzi che ha evidenziato come sia auspicabile unirsi per un cambiamento oggi , come non mai, indispensabile per la ripresa dell’economia del Territorio .

 Un contributo importante a sostegno della nostra Associazione è stato dato dalla Fondazione Comunitaria VCO  e da Banca Prossima Intesa San Paolo , dal Presidente di Federalberghi Dott. Vincenzi ,  dal Presidente di Conf -Commercio   Sig. Sartoretti Massimo con due lettere indirizzate alla nostra Associazione molto  significative .

22 maggio 2015 (S) Workshop - 035_1067x800Cogliamo  con molta attenzione le osservazioni fatte da tutti gli interventi e in modo particolare dal  suggerimento del Dott. Colombo CCIAA quando parlava di esigenza di una governance forte, una committenza e una contestualizzazione della P.A.(pubblica amministrazione) e  pensiamo  di avere suscitato molto interesse anche nei confronti delle Associazioni di categoria  presenti con il Dottor Marco Cerutti e il Sig . Ruschetti Tarcisio , e di sicuro abbiamo molto apprezzato gli  interventi di due eccellenze del territorio  che hanno partecipato anche ai tavoli di lavoro pomeridiani , Prof. Fuselli  in campo formativo  e  Prof. ISOLI Geologo.

Sottolineamo  un interessante intervento del Sig. Gianni Desanti che rappresentava il Comune di Omegna chiedendo  delucidazioni su come fosse possibile ottenere la massa critica necessaria  per  il raggiungimento degli obiettivi  preposti ;  la risposta è stata  tanto semplice quanto auspicabile : “ unirsi e collaborare in un unico modello di sviluppo del nostro Territorio “ consorziandosi tra i comuni  delle 4 provincie designate . 

Una proposta di ENEA decisamente ambiziosa ma a supporto del consorzio dei comuni o dei distretti delle provincie che si andranno a formare è quella di creare  un Polo Universitario di Ricerca Scientifica  con ruolo UE  obiettivo 2020 SME INSTRUMENT per sviluppo PMI  digital agenda in Europe 2020 strategy .

Il dibattito è poi proseguito nel pomeriggio con l’apertura dei tavoli di lavoro diretti dai tecnici di ENEA , con la partecipazione anche di una azienda ESCO locale, un dottorando di ricerca  , sindaci in rappresentanza del Territorio del Cusio e del Novarese e un professionista ossolano .

Il futuro del nostro territorio non è individuale.

22 maggio 2015 (S) Workshop - 001_1067x800 Oggi, proprio dall’unione dei sindaci, dipende la possibilità o meno, di poter raggiungere la massa critica  indispensabile per presentare progetti in  Europa e quindi per poter convogliare risorse economiche sul nostro territorio, le sole che possono risolvere le problematiche critiche che sta attraversando l’Alto Piemonte con tutti i suoi cittadini. Il futuro per l’Alto Piemonte è possibile solo se impariamo a diventare una Smart community, solo cioè se impariamo a “fare rete”, condividendo progetti, risorse ed idee, lasciando da parte vecchi e ormai infruttuosi campanilismi o rivalità.

Ai sindaci va quindi un’esortazione, quella di farsi prendere dalla consapevolezza , la stessa che ha contagiato noi, di condividere una nuova strategia di percorso comune facendo tesoro del patrimonio esistente sia in termini di risorse umane ,Stakeholder , PMI (piccola media impresa) e Cittadini ,   che di natura geografica .

Abbandonare la propria individualità non vuol dire perdersi, ma diventare protagonisti di un futuro più sereno per tutti.

22 maggio 2015 (S) Workshop - 014_1067x800Alla fine di queste impegnative giornate possiamo affermarlo senza ombra di dubbio! il bilancio di questo workshop è stato positivo e per certi versi rincuorante, abbiamo infatti avuto la conferma che tutti gli interlocutori presenti abbiano, non solo compreso, ma condividano insieme a noi la preoccupazione che ci ha mossi nel cominciare questa avventura. Ma allo stesso tempo, non possiamo non rilanciare un accorato appello a tutti i Sindaci del Territorio di riferimento (da alcuni  siamo stati anche personalmente ricevuti ) , e soprattutto ringraziamo chi ha già aderito alla sottoscrizione del Protocollo di intesa .

Ci piace ricordare che nonostante tutto l’Italia è a Livello Europeo al secondo posto dopo la Germania per quanto riguarda la programmazione sull’efficientamento energetico. (intervento dell’Ing. MARANI  Resp. ENEA ), quindi  dal piano di azione   e’ arrivato il momento di passare ALL’AZIONE. (SEN STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE documento 2013 )

Ci teniamo a dire GRAZIE a tutti coloro che hanno partecipato, a tutti i relatori, senza i quali questo evento non sarebbe stato possibile , ai giornalisti Vincenzo Amato della Stampa  e Sergio Luciano di Panorama , e a tutti coloro che hanno dedicato tempo, risorse e professionalità per poter realizzare questo evento per molti aspetti straordinario. Sottolineiamo la presenza della studentessa di 14 anni  Valeria Cagnina di Alessandria , digital champion che ci ha regalato con le sue parole la testimonianza  che si può rendere migliore il futuro intorno a noi comunicando una cultura nuova  condivisa .

 Associazione Smart Cities Alto Piemonte

Workshop-Comunicato finale